Il Battesimo

 

Il Sacramento del Battesimo dei bambini è celebrato, di norma, la terza domenica di ogni mese nella Parrocchia di San Giovanni Battista con la S. Messa delle ore 11.00 e la quarta domenica di ogni mese nella Parrocchia di San Nicola con la S. Messa delle ore 9.30.

Prima o dopo la nascita del Battesimo, i genitori prendano appuntamento con il parroco per richiedere il Sacramento, per concordare il percorso formativo in vista della Celebrazione e la data del Battesimo. Solitamente, eccetto la domenica della Festa del Battesimo di Gesù (a gennaio) i Riti dei accoglienza vengono celebrati all’inizio della Celebrazione Eucaristica e gli altri Riti subito dopo la Celebrazione Eucaristica.

 

Dopo l’incontro con il parroco, un altro membro dell’equipe battesimale si metterà in contatto con la famiglia del battezzando per un incontro in famiglia e un ultimo incontro con genitori, padrini ed equipe battesimale in chiesa.

Per il Battesimo dei bambini che hanno già compiuto 7 anni il percorso è quello catecumenale, ossia un percorso che porterà a celebrare insieme i tre Sacramenti dell’iniziazione cristiana, il battesimo, la Cresima e l’Eucaristia: per dare avvio a questo cammino i genitori prendano contatto con il parroco.

 

Per il Battesimo di persone adulte, ossia  che hanno già compiuto 15 anni, è previsto il cammino catecumenale compiuto a livello diocesano. Per dare avvio a questo cammino la persona adulta prenda contatto con il parroco che avrà cura di accoglierla e di presentarla al Servizio diocesano per il Catecumenato.

 

 

La Cresima

 

Attualmente il Sacramento della Cresima dei ragazzi che compiono il cammino catechistico parrocchiale, viene conferito durante l’anno della classe “terza media”.

Per  essere ammessi alla celebrazione del Sacramento, nel caso di cresimandi battezzati fuori parrocchia, è necessario presentare il certificato di Battesimo che va richiesto nella Parrocchia in cui si è ricevuto il Battesimo. Soprattutto nel caso di cresimandi battezzati in parrocchie lontane si consiglia di provvedere per tempo al recupero del documento. 


Nei prossimi anni, con i fanciulli che stanno vivendo il percorso di iniziazione cristiana rinnovato, la Celebrazione della Cresima si terrà nella medesima Celebrazione Eucaristica in cui si accostano per la prima volta all’Eucaristia. 

Per la Cresima di persone adulte, ossia  che hanno già compiuto 15 anni, è previsto un apposito cammino di preparazione che porterà la persona a ricevere il Sacramento della Cresima nel tempo pasquale nella chiesa parrocchiale. 

 

 

 

Circa i padrini e le madrine 

La loro presenza è necessaria per la Celebrazione del Battesimo e della Cresima e le norme di Diritto canonico definiscono i loro doveri e requisiti. Essi sono chiamati ad essere degli educatori alla fede accanto alla persona loro affidata, anche completando l’educazione famigliare: per questo non possono compiere l’ufficio di padrino e madrina uno dei genitori. 

Per la Celebrazione del Battesimo possono essere scelti un padrino o una madrina aldilà del sesso del battezzando: se si vuole scegliere due persone, devono essere di sesso diverso.

Per la Celebrazione della Cresima è sufficiente una sola persona, che può essere padrino o madrina aldilà del sesso del cresimando.

Può svolgere questo compito chi:

    -   Ha già compiuto 16 anni.

    -   Pratica  la fede cattolica.

    -   Da buona testimonianza della fede cattolica.

    -   Ha ricevuto i Sacramenti dell’iniziazione cristiana (Battesimo, Eucaristia, Cresima).

    -   Non vive in una situazione matrimoniale irregolare (divorziato risposato, sposato civilmente

o convivente).

    -   Non ha a carico alcuna condanna canonica (scomunica, interdetto, censura, ecc.)

 

 

L'Eucaristia

 

Attualmente il Sacramento dell’Eucaristia per i ragazzi che compiono il cammino catechistico parrocchiale, viene donato per la prima volta durante l’anno della classe “quarta elementare”.  

Nei prossimi anni, con i fanciulli che stanno vivendo il percorso di iniziazione cristiana rinnovato, la prima partecipazione all’Eucaristia verrà vissuta nella medesima Celebrazione in cui viene conferito il Sacramento della Cresima.

ULTIME NOTIZIE